AREA TEMATICA:

Chi abita a san Lorenzo conosce bene la vicenda dell’ex cinema Palazzo e del rischio che l’esperienza sociale e culturale sostenuta sin dal 2011 dai cittadini in questi anni finisse sopraffatta da interessi economici e logiche di mercato e lo trasformasse in una sala slot e casinò.

L’amministrazione capitolina e tutto il Movimento 5 Stelle del secondo Municipio non sono rimasti insensibili alle grida di allarme che giungevano dallo storico quartiere romano sulle sorti della struttura sorta alla fine degli anni Venti.

Roma Capitale ha ufficialmente richiesto alla proprieta’ dell’immobile una manifestazione interesse alla cessione dello stabile, sulla base del valore economico determinato dall’Amministrazione capitolina dopo sopralluoghi e attivita’ tecnico-estimative effettuate dal Dipartimento Patrimonio.

“Vogliamo che il quartiere di San Lorenzo mantenga uno dei presidi culturali piu’ importanti di questi anni. I cittadini ci chiedono di non perdere uno spazio dedicato alla cultura e alla collettivita’. Per questo abbiamo attivato, nei mesi scorsi, un tavolo tecnico che ha come obiettivo proprio la tutela delle vocazioni culturali dell’edificio in un confronto costante con la cittadinanza, e proseguiremo in questa direzione“, ha dichiarato la sindaca Virginia Raggi.

L’acquisizione dell’immobile precederà il restauro dello stesso e un percorso condiviso e partecipato finalizzato alla corretta gestione del bene sulla cui vocazione culturale e artistica non si discute.

Dopo anni di chiacchiere e di ambiguità politiche, l’amministrazione capitolina di Virginia Raggi ha dato un chiaro segnale sull’importanza del recupero dell’ex cinema Palazzo.

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SCEGLI UN ALTRO MUNICIPIO